Cerca
Close this search box.

BLOG

virtual tour immobiliare. I vantaggi

Virtual tour immobiliare, fare la differenza nella compravendita

Nell’immobiliare il virtual tour è presente da alcuni anni, tuttavia la sua espansione si è manifestata durante i lockdown imposti alla pandemia. In quel periodo molte agenzie immobiliari lo hanno adottato per dare continuità al proprio lavoro.

Il virtual tour immobiliare, se ben utilizzato, permette di ottenere diversi vantaggi per tutte le parti chiamate in causa nella compravendita immobiliare.

Virtual Tour: un valido e innovativo strumento di marketing immobiliare

Il Virtual Tour ha iniziato la propria “carriera” arricchendo i siti web di località turistiche, musei e luoghi di cultura.

Successivamente è approdato nel mondo immobiliare, dove viene sempre più utilizzato da agenzie che puntano ad arricchire i propri servizi grazie al digitale.

Questa tecnologia può anche aumentare la realtà percepita, fornendo informazioni che nella realtà non sarebbe possibile avere, arricchendo l’esperienza “di visita”.

Nel caso di un immobile, non solo permette al visitatore di muoversi virtualmente all’interno dell’abitazione con tutta calma e in ogni ambiente, ma può fornire ulteriori informazioni.

Nel caso di immobili nuovi o con un progetto di riqualificazione si possono ottenere anche dettagli su arredi e interagire, per esempio, con le luci degli ambienti. Siamo in presenza di veri propri Info Point virtuali cliccabili, all’interno dei quali possono essere inseriti testi e link utili.

Quindi il coinvolgimento è garantito rispetto ad una semplice galleria fotografica che rappresenta ambienti statici.

Molti agenti utilizzano questi punti di “contatto” per inserire una propria scheda. Un modo intelligente per creare una connessione empatica con il visitatore virtuale, che offre al professionista la possibilità di presentarsi e descrivere le proprie esperienze e competenze. 

Virtual Tour: la tecnologia

La tecnologia per realizzare Virtual Tour e, nel caso, completare l’offerta con gli speciali visori VR, è ormai alla portata di tutte le tasche.

Un procedimento più professionale prevede l’utilizzo di fotocamere con due obiettivi, che permettono di fare fotografie degli ambienti a 360°.

In commercio ne esistono di tutti i prezzi, ormai adatte a tutte le tasche. Alcuni dei marchi di largo consumo e ben rodati sono: Insta360, Ricoh Theta e Go Pro.

Una volta effettuate le fotografie, avendo cura di preparare gli ambienti con un adeguato servizio di home staging e illuminazione, si possono montare secondo un percorso logico di visita, grazie a software e apposite piattaforme di servizio. 

È in questa fase che si potranno inserire gli “Info point” descritti sopra, e dare al visitatore tutte le informazioni in più, utili a capire fin da subito se quell’immobile può fare al caso suo.

È possibile fare fotografie a 360° anche semplicemente tramite App che lo permettono. In questo caso, si può scegliere tra una moltitudine di piattaforme usufruibili direttamente via web, o programmi scaricabili per PC, così come di App per smartphone e tablet, per creare Virtual Tour.

Virtual Tour: i vantaggi per tutte le parti di una compravendita immobiliare

Durante i lockdown, è stato possibile concludere compravendite immobiliari proprio grazie ai Virtual Tour.

Questo è potuto accadere perché tutte le parti in causa sono riuscite velocemente a modificare la propria mentalità, superando di fatto quella storica e radicata cultura procedurale, che fino ad allora caratterizzava un percorso di compravendita immobiliare.

I vantaggi del Virtual Tour sono principalmente due: il risparmio di tempo e l’ottimizzazione della profilazione del potenziale acquirente.

Il risparmio di tempo è un aspetto rilevantissimo, che interessa tutte le parti coinvolte nelle fasi della compravendita. 

Vantaggi per il venditore

Il Virtual tour immobiliare è un vantaggio per il venditore, a cui vengono risparmiate le continue visite in casa. 

La casa viene “preparata” una volta sola, e presentata nella sua veste migliore per la realizzazione del Virtual Tour. 

Questo permette al venditore di non dover, ogni volta, dedicare tempo alla preparazione dell’immobile per la visita, e di non stressarsi incastrando le esigenze di lavoro e famiglia. 

Vantaggi per l’acquirente

Il tempo è sicuramente uno dei fattori importanti per chi cerca casa. Incastrare gli orari di lavoro e famiglia con gli appuntamenti di visita, richiede notevole impegno, costanza e tenacia.

Grazie al Virtual Tour, il compratore evita perdite di tempo visitando immobili inadatti alle proprie esigenze.

Comodamente da casa, si gode una vera e propria passeggiata all’interno dell’immobile, per tutte le volte che lo desidera.

Così come avviene per il venditore, anche per il compratore la qualità della vita e l’abbattimento dello stress durante la ricerca di un immobile, raggiunge livelli elevatissimi.

Vantaggi per l’agente

L’agente immobiliare invita le persone interessate all’immobile ad effettuare una prima visita virtuale in autonomia, a cui può far seguito una chiacchierata telefonica. 

In questo modo, grazie al Virtual Tour può profilare al meglio i potenziali acquirenti, comprendendo meglio i loro gusti e bisogni, a seconda degli immobili già apprezzati con tale tecnologia.

L’agente ottimizza così il proprio lavoro, evitando di far girare i compratori a vuoto.

In alcune agenzie immobiliari, è anche possibile rivedere il Virtual Tour dell’abitazione con apposito visore VR 3D, disponibile in ufficio.

In tutti i casi, se dalle prime visite con Virtual Tour il cliente si rende conto che quell’immobile può fare al caso suo, sarà poi il professionista a proporgli i successivi passi da compiere. 

Il Virtual Tour fa la differenza

Offrire ai propri clienti la possibilità di visitare più immobili in Virtual Tour, permette non solo di evitare perdite di tempo per tutti, ma rende l’annuncio più trasparente e veritiero

L’immobile già visitato in Virtual Tour è più aderente alle aspettative, nella successiva visita reale. Il compratore avrà già cognizione dell’esatta distribuzione degli spazi e difficilmente resterà deluso.

Il Virtual Tour dà anche più visibilità all’immobile e raggiunge un pubblico più ampio di persone.

Tutti questi vantaggi, si traducono in un’ottimizzazione dell’intero processo di trattativa per una compravendita immobiliare, soprattutto qualora l’immobile di interesse si trovi in un’altra città. 

Si pensi all’utilità di questa tecnologia per l’acquisto di seconde case in luoghi di villeggiatura.

Per concludere, il Virtual Tour immobiliare è uno strumento di marketing utile per l’agente e ottimo per venditori e acquirenti.

Non sostituisce, da solo, l’esperienza e le competenze professionali e tecniche di un agente immobiliare, cui è sempre consigliabile affidarsi per non incorrere in faticose esperienze. Ne coadiuva invece il lavoro, completando il quadro di planimetrie e fotografie per la prima scrematura.

Il risultato è una ricerca e una vendita di casa con meno stress!  

Rivedi l’evento live sul virtual tour promosso da FIMAA Italia.

Potrebbe interessarti anche

Marketing Offline Per Agenzie Immobiliari. Il Brand.

Marketing offline per agenzie immobiliari. Il brand.

Con l’avvento del marketing digitale si è reso essenziale saper utilizzare diverse piattaforme e tecniche per rimanere competitivi sul mercato. Tuttavia, sarebbe un grave errore credere che i “vecchi sistemi” di marketing per agenzie immobiliari siano superati. In questo articolo trovi i nostri migliori consigli sulle strategie di marketing offline per agenzie immobiliari.

marketing immobiliare

Strategie di digital marketing immobiliare – Parte 1

Per fare marketing on line, è fondamentale stabilire il budget e capire quali strategie adottare. Alcune possono essere gestite in autonomia, mentre altre richiedono il supporto di professionisti del settore. L’importante è mettere in conto la propria presenza, competenza e conoscenza del cliente.