Cerca
Close this search box.

BLOG

Property finder, la ricerca di casa diventa su misura

Property finder, la ricerca di casa diventa su misura

Come altre novità provenienti dagli USA (es. gli open house), il Property Finder o, “Cacciatore di case”, è una figura professionale che si sta diffondendo anche in Italia. 

Chi è il Property Finder e quali sono le differenze rispetto all’agente immobiliare

Il Property Finder è un agente immobiliare regolarmente abilitato e iscritto alla Camera di Commercio.

Si occupa di cercare, trovare e finalizzare l’acquisto di un immobile per conto di un acquirente, offrendo un servizio di consulenza.

L’agente immobiliare – al contrario – è un intermediario imparziale che agisce come mediatore al di sopra delle parti.

Rispetto al Property Finder, l’agente immobiliare segue l’immobile di cui gli è stata affidata la vendita. 

L’alternativa al classico modo di cercare casa, è affidarsi a un professionista che cura solo ed esclusivamente gli interessi del compratore, occupandosi, al posto suo, di cercare e selezionare le abitazioni più adatte alle sue necessità ed esigenze.   

Obiettivo: risparmiare tempo

Affidarsi a un Property Finder è alla portata di tutti. La ragione di questa scelta è la volontà di risparmiare una risorsa davvero preziosa: il tempo.

Il suo compenso va concordato prima ed è sempre oggetto di trattativa tra le due parti.

Le competenze necessarie per un servizio di qualità

  • Il Property Finder è un agente immobiliare. Come tale, deve essere regolarmente iscritto alla Camera di Commercio. Affidarsi a un professionista regolarmente iscritto, consentirà di godere di tutte le tutele di legge, compresa una polizza per i rischi professionali.
  • Deve sapere come funziona e conoscere le caratteristiche del mercato immobiliare, le sue dinamiche e gli interlocutori del territorio in cui si opera. Cercare casa nella zona in cui si vive, è molto diverso che in un luogo dove non si è mai vissuto, forse è proprio il sogno che si vuol realizzare.
  • Deve essere un professionista capace di ascoltare e indirizzare il cliente verso obiettivi concreti.
  • Deve avere spiccate capacità relazionali, di negoziazione e di networking.
  • Deve avere una consolidata rete di agenzie e operatori del settore che collaborano con lui.
  • Deve potersi appoggiare a una fidata rete di professionisti che si affiancano al processo immobiliare (tecnici, avvocati, mediatori del credito).

Property Finder: come lavora

Ecco le fasi principali del metodo operativo di un Property Finder.

  • Aiuta il cliente a focalizzare i parametri dell’immobile che desidera.
  • In particolare, il Property Finder è in grado di definire chiaramente le idee del cliente:
    • Zona/quartiere/raggiungibilità dei servizi fondamentali.
    • Cosa non deve mancare nella casa che cerca.
    • Budget e necessità di eventuale mutuo, aspetto fondamentale che gli permetterà di ottimizzare il lavoro di ricerca e selezione. 
    • Disponibilità a fornire al cliente consigli per un’eventuale ristrutturazione.

Definiti i parametri,

  • Scandaglia la zona stabilita, cominciando con la ricerca di immobili su portali, annunci privati, strada, costruttori, operatori del settore, agenzie e tutti gli interlocutori necessari a raggiungere l’obiettivo. Questo gli permette di effettuare un primo screening su ciò che il mercato offre, in linea con le esigenze del suo cliente.
  • Individuato e definito l’immobile perfetto per il suo cliente, il Property Finder si occupa della trattativa e raccoglie tutta la documentazione inerente all’immobile. 
  • Assiste il cliente nella negoziazione e nella redazione della proposta di acquisto. Ove si relazioni con un’agenzia si pone in condizioni paritarie, valutando con attenzione tutti gli aspetti tecnico-legali. 
  • In caso di mutuo coadiuva il cliente, eventualmente facendosi supportare da un consulente del credito. 
  • Assiste a tutte le fasi di definizione delle pratiche e assiste il suo cliente all’atto.
  • Prevede, ove necessario, un post-vendita per seguire il cliente nelle fasi successive all’acquisto. 

Tali aspetti sono stabiliti dalle parti in contratto, a seconda delle necessità di chi acquista. 

Sono molti i servizi che si possono definire nel post-vendita, pensati su misura in base alle esigenze personali del cliente. Dal trasloco, all’allacciamento delle utenze. Dalla gestione di aspetti burocratici per clienti stranieri o che cambino città, fino alla gestione della messa a reddito, qualora il cliente abbia acquistato per uso investimento.

Dove trovare un Property Finder

Data la “giovane età” di questa professione, attualmente non esistono elenchi ufficiali di Property Finder a cui rivolgersi.

Il mercato immobiliare offre sia professionisti che offrono esclusivamente questo servizio, che agenzie immobiliari che offrono anche questo servizio.

Un servizio personalizzato per il compratore, con agenti dedicati e formati, che prevede comunemente quanto descritto in questo articolo.

Concludendo, oggi cercare un immobile da acquistare richiede un percorso piuttosto lungo e impegnativo, che necessita di un notevole dispendio di energie e di tempo, che deve incastrarsi con gli impegni lavorativi e familiari.

Ecco che, dunque, la figura del Property Finder può essere un’opzione da valutare. 

Una scelta consapevole e vantaggiosa sotto molti punti di vista, che mette il compratore in una posizione centrale, fornendo un servizio cucito su misura.

Potrebbe interessarti anche

Customer experience nell’immobiliare

Customer journey nell’immobiliare

Anche in un settore tradizionale come quello immobiliare, la Customer Centricity è diventata fondamentale per agenti e agenzie per distinguersi dalla concorrenza e offrire un’esperienza d’acquisto positiva e memorabile.

Green Value immobiliare

Green value. Nuove opportunità per gli agenti

ll Green Value Immobiliare sta trasformando il mercato, offrendo agli agenti immobiliari l’opportunità di fare il salto di qualità da mediatori a consulenti strategici per compratori e venditori.

Marketing Offline Per Agenzie Immobiliari. Il Brand.

Marketing offline per agenzie immobiliari. Il brand

Con l’avvento del marketing digitale si è reso essenziale saper utilizzare diverse piattaforme e tecniche per rimanere competitivi sul mercato. Tuttavia, sarebbe un grave errore credere che i “vecchi sistemi” di marketing per agenzie immobiliari siano superati. In questo articolo trovi i nostri migliori consigli sulle strategie di marketing offline per agenzie immobiliari.