Cerca
Close this search box.

BLOG

Marketing Offline Per Agenzie Immobiliari. Il Brand.

Marketing offline per agenzie immobiliari. Il brand.

Come integrare le tue strategie on-line e off-line per migliorare la visibilità

Il marketing immobiliare è un processo strategico che prevede la promozione e la vendita di proprietà attraverso varie tecniche di comunicazione, sia digitali che tradizionali.

Con l’avvento del marketing digitale si è reso essenziale per le agenzie immobiliari utilizzare le diverse piattaforme e tecniche per rimanere competitivi nel mercato. Tuttavia, sarebbe un grave errore credere che i “vecchi sistemi” di marketing per agenzie immobiliari siano superati.

Eccoti qualche suggerimento per affiancare ad una solida presenza digitale azioni che ti rendano memorabile nel “mondo fisico”.

Li abbiamo suddivisi in quelli focalizzati sulla “presenza” del brand dell’agenzia sul territorio e in quelli focalizzati sulla “presenza” dell’agente immobiliare.


INDICE


Marketing per agenzie immobiliari. Come rendere il tuo Brand
riconoscibile sul tuo territorio

Rendersi riconoscibili “a prima vista” per gli abitanti della zona/città in cui si opera, significa avere un logo identitario, che non lasci spazio a dubbi sul fatto che sei un’agenzia immobiliare.
Significa avere biglietti da visita curati e stampati su carta di qualità. Significa inserire il logo su tutti i materiali fisici, perché le immagini fanno presa sul cervello umano molto più delle parole.

Investire bene il budget, sia on-line o off-line, ha una premessa comune: avere chiaro il proprio pubblico e creare contenuti su misura.

Presenta la tua agenzia immobiliare in maniera impeccabile

Una presentazione cartacea di qualità, che si distingua per il suo design professionale e i contenuti informativi, è cruciale per raccontare ai tuoi interlocutori, potenziali clienti o partner, la tua agenzia immobiliare.

Non stiamo parlando di una brochure o di un pieghevole, ma di un vero e proprio mini-book, corredato di immagini professionali di proprietà e stampato su carta spessa e finitura elegante.

Definisci i valori da comunicare e gli obiettivi da raggiungere. Comincia con un racconto breve e coinvolgente sulla storia dell’agenzia e prosegui suddividendo il book in sezioni distinte. Focalizzati sulle tre figure chiave: venditori, compratori e investitori e descrivi per ognuno i servizi che offri.

Non devono mancare case study, e testimonianze; partnership con costruttori e reti di agenzie.
Presenta gli agenti immobiliari, descrivi le loro competenze specifiche; elenca i professionisti esterni con cui collabori per gli aspetti tecnici. Chiudi con dettagliate informazioni di contatto e collegamenti QR code a ogni touch-point digitale dell’agenzia.

Cartelli sulla proprietà in vendita. Il primo semplice marketing
per agenzie immobiliari

I cartelli sulle proprietà in vendita rimangono uno degli strumenti più efficaci nel marketing offline per agenzie immobiliari. Devono avere un layout chiaro e visibile anche per il passaggio in auto. Logo in evidenza e caratteri ben leggibili. Puoi aggiungere valore alla dicitura “vendesi/affittasi” con uno/due punti di forza dell’immobile, magari diversi dal solito “box”.
Integrali con QR code che rimandi all’annuncio.

Affissioni

Le affissioni pubblicitarie sono un mezzo efficace di marketing per agenzie immobiliari, proprio per il concetto di memoria visiva. Se il budget non consente campagne annuali, si può puntare su campagne
stagionali della durata di 2-3 mesi, nei periodi con bassi volumi di vendita.

Una terza opzione sono le campagne brevi, di 1-2 mesi, con più alto numero di affissioni, per promuovere eventi specifici o promozioni. Per le affissioni è preferibile puntare sui volti. Immagini professionali del team e focus sugli anni di attività sul territorio sono un binomio vincente.

Che siano grandi cartelloni di 6×3 metri, manifesti di medio formato di 2×1 metri o poster A3 e A2, la progettazione deve essere effettuata da un grafico professionista che va indirizzato con un accurato brief sul messaggio che si vuole comunicare.

Prima di mandare in stampa, coinvolgi più persone nei controlli della bozza e chiedi feedback su completezza e chiarezza del messaggio.

Campagne postali

Anche se parliamo di pubblicità, una cartolina di buona qualità, con un contenuto curato e un layout chiaro e leggibile, è capace di grandi cose. In una strategia offline di marketing per agenzie immobiliari, una campagna di cartoline postali è in grado di attirare potenziali clienti, anche grazie al passaparola.

La differenza, rispetto a quello che comunemente si vede in giro, la fa la creatività.

Hai mai pensato di realizzare una campagna postale segmentata sulle tre tipologie di cliente immobiliare? Chi vende, chi compra, chi investe.

Niente classiche frasi pubblicitarie autoreferenziali, ma veri e propri mini contenuti informativi. Dati dal mercato immobiliare; consigli per valorizzare casa; notizie sui migliori mutui; novità sui bonus. E ancora: dati sul ritorno dell’investimento; sulla richiesta di affitti; ecc. Insomma, gli argomenti non mancano per realizzare un prodotto unico e così diverso da farsi ricordare.

Marketing per agenzie immobiliari su stampa locale

Gli annunci sulla stampa locale consentono di raggiungere un pubblico mirato, aumentando la visibilità dell’agenzia nella comunità. Offrono affidabilità e credibilità, poiché i giornali locali sono fidelizzati. Vale la pena usarli anche per comunicati stampa in caso di vendite o eventi speciali e per acquistare spazi per articoli commerciali che presentano i servizi dell’agenzia.

Gadget Promozionali

I gadget promozionali non hanno perso fascino né, tantomeno, utilità. Assoprom riporta che il 60% dei manager di aziende di diversi settori, da loro intervistati nel 2023, ha dichiarato di aver speso di più in gadget e regalistica aziendale, rispetto al 2022.

Una strategia di marketing per agenzie immobiliari deve sfruttare appieno il potenziale dei gadget promozionali, utilizzandoli per veicolare il proprio brand.

Dall’oggetto di uso quotidiano a quello hi-tech, fino alle proposte gourmet, o al cadeau da omaggiare alle parti al rogito, oggi non esistono più gadget banali. Anche una semplice penna può diventare per un brand un modo per comunicare la propria identità e valori. L’impegno si concretizza scegliendo artigianalità, qualità e sostenibilità che trasmettono l’attenzione dell’agenzia al “buon fare”. 

Questi consigli di marketing si concentrano sul brand dell’agenzia. Qui invece trovi consigli di marketing pensati per gli agenti.

Continuare a investire in marketing off line è dunque fondamentale. Tuttavia, considerato che il principale svantaggio rispetto al digitale è la tracciabilità dei ritorni, l’efficacia delle campagne va monitorata “a voce”. Prepara schede e istruisci collaboratori e front-office affinché chiedano ai nuovi contatti come sono venuti a conoscenza dell’agenzia. 

Un semplice passaggio old style, che permette di raccogliere dati preziosi e ottimizzare le future iniziative di marketing offline.

In questo blog trovi altri due articoli che trattano di strategie di marketing per agenzie immobiliari da mettere in atto on-line:
Strategie di Content e Social Media;
Strategie di E-mail Marketing e Campagne ADV.

Buona lettura!

Potrebbe interessarti anche

Marketing Offline Per Agenzie Immobiliari. Il Brand.

Marketing offline per agenzie immobiliari. Il brand.

Con l’avvento del marketing digitale si è reso essenziale saper utilizzare diverse piattaforme e tecniche per rimanere competitivi sul mercato. Tuttavia, sarebbe un grave errore credere che i “vecchi sistemi” di marketing per agenzie immobiliari siano superati. In questo articolo trovi i nostri migliori consigli sulle strategie di marketing offline per agenzie immobiliari.

marketing immobiliare

Strategie di digital marketing immobiliare – Parte 1

Per fare marketing on line, è fondamentale stabilire il budget e capire quali strategie adottare. Alcune possono essere gestite in autonomia, mentre altre richiedono il supporto di professionisti del settore. L’importante è mettere in conto la propria presenza, competenza e conoscenza del cliente.