Cerca
Close this search box.

BLOG

Digital Marketing Per Agenti E Agenzie Immobiliari

Strategie di digital marketing immobiliare – Parte 2

Digital Marketing Immobiliare. Come promuovere la tua agenzia con l’E-mail Marketing e le Campagne ADV

Il marketing immobiliare è un insieme di strategie on-line e off-line che mirano a comunicare in maniera efficace professionalità e competenza di agenti e agenzie. L’obiettivo è conquistare la fiducia di venditori e compratori, promuovendo i propri servizi e immobili. 

Il Digital Marketing è “L’insieme di tutte le attività di marketing condotte da un’azienda attraverso l’utilizzo di strumenti e canali digitali. In sinergia col marketing tradizionale”.

Una definizione un po’ “vuota”, che in questo articolo riempiremo di best practice per il settore immobiliare.

Per fornire una visione completa delle attività di digital marketing immobiliare, abbiamo trattato qui l’importanza del Content per distinguersi dalla concorrenza. Tuttavia, sebbene realizzare contenuti di valore che portino traffico organico al sito e alimentare la propria community sui social, sia un’attività fondante del digital marketing immobiliare, l’ideale è affiancarvi una strategia a pagamento.


INDICE


Immobiliare e campagne pubblicitarie on line a pagamento

Il digital marketing immobiliare a pagamento si articola principalmente attraverso due canali. Google e Social Media.

Google Ads 

Con Google Ads si possono creare campagne SEM. Nel settore immobiliare, significa creare annunci individuando parole chiave in base all’intento di ricerca degli utenti.

Segmentando le campagne per intenti di ricerca, si possono creare diversi tipi di annunci. Più generici, utilizzando parole chiave come: “case in vendita + città” o “agenzia immobiliare + città”, il cui obiettivo è far atterrare l’utente sul sito dell’agenzia.

Più specifici, utilizzando parole chiave che rispondono ad intenti di ricerca più dettagliati. Esempio: “villa con piscina + città” o “quanto vale un appartamento + città”. Per tali campagne, si devono realizzare landing page che rispondono in maniera pertinente ad ogni intento.

Google Ads funziona con un sistema ad asta che assegna un costo più alto alle parole più ricercate. Il modello di pagamento è Pay-Per-Click. Si paga solo quando qualcuno clicca sull’annuncio.

La difficoltà di questo strumento è individuare le keyword più pertinenti agli intenti di ricerca del proprio target. Per ottenere un ROI valido è meglio affidarsi a professionisti certificati Google. 

Campagne Adv sui Social Media 

Il Content Marketing sui social media può percorrere due strade parallele. Una dedicata ai contenuti distribuiti in maniera organica e una dedicata alle campagne a pagamento. 

L’obiettivo per un’agenzia/agente immobiliare è costruire il proprio brand e guadagnarsi spazio nel “cassetto della memoria” delle persone. Diventare un punto di riferimento affidabile e competente, significherà essere la prima scelta quando avranno bisogno dei tuoi servizi immobiliari. 

Un’agenzia ha diversi target con cui relazionarsi. Venditori-compratori-investitori. Privati e società. Il primo passo è definire i social su cui promuoversi e i propri “pubblici”. 

Il filo conduttore di una campagna Adv sui social è consolidare la propria autorevolezza e reputazione, per poi declinare i propri servizi e immobili a seconda del pubblico.

Meta (quindi Facebook e Instagram) sono ancora oggi le piattaforme più popolate. Le ultime e più stringenti modifiche di tracciabilità rendono necessaria un’approfondita conoscenza del Meta Business Manager. 

LinkedIn è la piattaforma su cui è possibile individuare i propri interlocutori in maniera chirurgica. Spesso, si sente dire che i costi dell’Adv sono molto più alti rispetto a Meta. Tuttavia, la qualità dei contatti è indubbiamente più alta. 

Ricordati che “Promuovi post” non è una campagna. Meglio affidarsi a un professionista con competenze strategiche.

Fare Digital Marketing immobiliare con l’E-Mail 

Il DEM, Direct E-Mail Marketing si riferisce all’invio di e-mail e newsletter, informative e/o promozionali a clienti e potenziali tali, che hanno lasciato l’indirizzo mail. 

Avvalersi di campagne di E-Mail marketing significa creare un’infrastruttura complessa, i cui pilastri sono la raccolta di lead (contatti) di qualità (grazie alle landing page create ad hoc e promosse con Google e Social Ads). 

La lead generation è l’inizio del percorso. L’obiettivo è costruire una relazione attraverso i contenuti che arrivano nella posta e guidare i lead verso determinate azioni. Per un’agenzia immobiliare, “convertire” significa ottenere un appuntamento di valutazione, una richiesta di consulenza d’investimento, una visita a una proprietà.

Così come gli annunci, anche le campagne di E-mail marketing devono essere suddivise per pubblici. 

Chi ha lasciato il contatto perché sta cercando casa. Chi deve venderla. Chi vuole investire. Chi conosce l’agenzia e chi no.

A seconda del destinatario si dovrà creare un contenuto ragionato e di valore che offra risposte, approfondimenti e consigli alle più comuni domande e preoccupazioni sul tema immobiliare. Anche nelle e-mail, come per tutti gli altri canali digitali, le testimonianze dei clienti rivestono un ruolo fondamentale. 

Chiunque si avvicini a un’attività che non conosce, vuole sapere se può fidarsi e come si sono trovati gli altri prima di lui, per avere conferma di star facendo la cosa giusta. 

Digital Marketing immobiliare e multicanalità

Approfondire questi temi (qui trovi l’articolo sul Content) ha evidenziato come oggi, nel competitivo settore immobiliare, è fondamentale prevedere strategie di digital marketing.

Acquisire immobili, gestire correttamente le pratiche di compravendita, consigliare i migliori investimenti, richiede l’uso efficace di una varietà di canali e tecniche. Lavorare in modo etico e professionale permette di essere percepiti come consulenti, al pari di avvocati e geometri di famiglia, creando quel volano reputazionale che alimenta l’attività imprenditoriale.

Un approccio multicanale permette di raggiungere il potenziale cliente nei diversi spazi digitali che frequenta. Da quando fa una ricerca su Google o su una piattaforma di annunci immobiliari, a quando si rilassa sui social. 

Un sito ottimizzato SEO, Campagne SEM, blog, Social, e-mail, garantiscono all’agenzia e all’agente di essere presenti in questi “punti di contatto”. L’importante è che ogni piattaforma supporti l’altra in modo coordinato, creando un’esperienza coerente per il cliente. 

Potrebbe interessarti anche

marketing immobiliare

Strategie di digital marketing immobiliare – Parte 1

Per fare marketing on line, è fondamentale stabilire il budget e capire quali strategie adottare. Alcune possono essere gestite in autonomia, mentre altre richiedono il supporto di professionisti del settore. L’importante è mettere in conto la propria presenza, competenza e conoscenza del cliente.

Qual è il periodo migliore dell’anno per vendere casa?

Qual è il periodo migliore dell’anno per vendere casa?

Esiste un periodo migliore per vendere casa? La stagionalità e la psicologia hanno un ruolo quando si tratta di scegliere il momento migliore per mettere in vendita casa, ma scopriamo qual è davvero la giusta importanza da dare a questi fattori.

Realtà Virtuale E Aumentata Applicate All’immobiliare. Quale Futuro

Realtà Virtuale e Aumentata applicate all’immobiliare 

Realtà Virtuale e Realtà Aumentata si stanno facendo strada nel settore immobiliare. Sono tecnologie immersive che portano diversi vantaggi per tutti. Acquirenti, venditori e agenti. Siamo pronti a sostituirle alle visite in loco? E quanto sono accessibili?